Art. 9 - Requisiti ed incompatibilità alla carica di Consigliere

Possono essere nominati componenti del Consiglio di Amministrazione della Fondazione soggetti con esperienza nei settori sanitario, socio-sanitario o sociale o amministrativo-contabile o che abbiano ricoperto, per almeno due anni, una carica di Amministratore in un ente pubblico o privato.

Non possono essere nominati consiglieri della Fondazione coloro che :

a) si trovano nelle situazioni previste dall’art. 58, 1° c, e art. 60 del D. Lgs. 18.08.2000, n. 267, nonché dall’art. 2382 del Codice civile;

b) sono stati sottoposti a procedura fallimentare nei cinque anni precedenti la nomina;

c) si trovano in situazione debitoria o di contenzioso nei confronti della Fondazione.

Sono altresì incompatibili con la carica di componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione il Sindaco, gli Assessori, i Consiglieri ed i dipendenti del Comune di Sospiro, il Presidente, gli Assessori, i Consiglieri ed i dipendenti dell’Amministrazione Provinciale di Cremona.

Le incompatibilità devono essere rimosse entro 30 giorni dalla nomina. In caso di inadempimento l’interessato decade automaticamente dalla carica di Consigliere della Fondazione.

Ⓒ Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus

Piazza della Liberta, 2 - 26048 Sospiro (CR)

Tel. 0372 6201 - Fax 0372 620 299 - C.F. 80004030195 P.I. 00385470190

fondazione@fondazionesospiro.it - PEC: fondazionesospiro@raccomandata-ar.com

Copyrights 2015 - FONDAZIONE ISTITUTO OSPEDALIERO SOSPIRO - Tutti diritti riservati - Privacy Policy

 

By IT-Impresa