Il Presidente Scotti replica e spegne le polemiche della campagna elettorale.

In riferimento al comunicato distribuito il 23 maggio a cura della lista per le elezioni comunali del Comune di Sospiro denominata “Insieme per Sospiro”, nel quale si fa riferimento alla prima parte della riforma statutaria votata dal Consiglio di Amministrazione di “Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus” e approvata dalla Regione Lombardia, si ribadisce che, per la distinzione delle finalità e dei ruoli tra IOS e Comune, non è intenzione di questa Fondazione inserirsi nel dibattito elettorale, pertanto al momento non si intende intervenire per rettificare le tante e gravi  imprecisioni esposte nel comunicato, riservandosi di farlo nelle prossime settimane.

Però a tutela del buon nome e della assoluta trasparenza dell’operato del Consiglio di Amministrazione si precisa che l’esigenza di riformare lo statuto è reale e non ipotetica e che il CdA è perfettamente al corrente di scadenze ed obblighi provenienti dalle norme.

Si ribadisce, infine, la piena e totale autonomia del Consiglio di Amministrazione nell’assumere le decisioni ritenute più opportune per il buon funzionamento e la migliore gestione della Fondazione stessa, così come sarà rispettata l’autonomia del consiglio comunale futuro nel dare gli indirizzi e del prossimo sindaco nel nominare il rappresentante comunale e il revisore unico.

condividi su: 

Ⓒ Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus

Piazza della Liberta, 2 - 26048 Sospiro (CR)

Tel. 0372 6201 - Fax 0372 620 299 - C.F. 80004030195 P.I. 00385470190

fondazione@fondazionesospiro.it - PEC: fondazionesospiro@raccomandata-ar.com

Copyrights 2015 - FONDAZIONE ISTITUTO OSPEDALIERO SOSPIRO - Tutti diritti riservati - Privacy Policy

 

By IT-Impresa