Nuovo ingresso per Fondazione

Il 7 novembre si è ufficialmente inaugurata la nuova cancellata di IOS, in Piazza Libertà - Sospiro. Qualcosa in più di un oggetto inanimato, ha sottolineato, il Presidente Francesco Boccali. L'emblema del cambiamento della struttura, oggi non più sinonimo di chiusura e segregazione, ma di promozione e sostegno alle persone che vi risiedono. Sono intervenuti, poi, il Sindaco Paolo Abruzzi ed il Parroco Don Federico Cellini.

Riportiamo l'intervento del Presidente Francesco Boccali

"Buongiorno,

ringrazio tutti i convenuti per queste semplice ma simbolica inaugurazione del nuovo ingresso di Fondazione.

Può apparire eccessivo inaugurare una semplice cancellata, come quella che oggi ci apprestiamo ad aprire, ma non è l’oggetto in sé che oggi festeggiamo ma ciò che rappresenta.

Fino a qualche mese fa il cortile di Villa Cattaneo era precluso alla vista, dietro alte siepi e muri. Era uno spazio chiuso, era il retaggio di quel passato che ha caratterizzato per decenni il nostro istituto: un luogo di chiusura e non di cura, un luogo dove relegare invece di sostenere e aiutare.

Era la mentalità del passato, comune nella società: paura e vergogna per la disabilità intellettiva. La società si è evoluta e dalla legge Basaglia abbiamo fatto significativi passi mettendo al centro la qualità di vita dei nostri residenti.

La scelta di abbattere i muri che precludevano alla vista il cortile e sostituirli con una cancellata aperta alla vista è un simbolo, un segnale di apertura, il superamento di una ulteriore piccola barriera. Ci sono ancora molte barriere da superare per fornire una piena qualità di vita a chi è affetto da disabilità intellettiva e Fondazione Sospiro contribuisce in questa costante ricerca di miglioramento, anche partecipando ai tavoli programmatori nazionali e regionali.

Oggi con un semplice gesto ci apriamo ancora di più al mondo, superiamo un confine per favorire la positiva commistione tra normalità e diversa abilità. Lo facciamo aprendo questo cancello alcune ore al giorno, come se il cortile fosse un unicum con la piazza dove si affaccia il palazzo comunale, perché questo cortile vuole essere di tutti i cittadini di Sospiro, così come i nostri residenti sono parte della comunità sospirese."

condividi su: 

Ⓒ Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus

Piazza della Liberta, 2 - 26048 Sospiro (CR)

Tel. 0372 6201 - Fax 0372 620 299 - C.F. 80004030195 P.I. 00385470190

fondazione@fondazionesospiro.it - PEC: fondazionesospiro@raccomandata-ar.com

Copyrights 2015 - FONDAZIONE ISTITUTO OSPEDALIERO SOSPIRO - Tutti diritti riservati - Privacy Policy

 

By IT-Impresa