Piano di Formazione Aziendale

(Area Riservata esclusivamente al personale dipendente o assimilabile dell’Istituto Ospedaliero di Sospiro)

Obiettivi 2017 - PFA 

In questi ultimi anni la Fondazione IOS sta registrando alcuni passaggi critici, collegati sia alle trasformazioni del contesto esterno e del mercato, che alla riorganizzazione interna. La Fondazione è un sistema complesso e al suo interno gli operatori, come singoli e come gruppi, costituiscono una variabile indipendente con cui va continuamente riaperto un dialogo il più possibile costruttivo. Esso si fonda su un’attenzione non solo alle componenti strutturali, ma anche agli aspetti culturali, alle dimensioni relazionali e soggettive: alcune risultano più esplicite e visibili altre meno, alcune sono notevolmente ambivalenti ma tutte continuamente vengono messe in gioco. Non è sufficiente indicare la strada perché le persone si muovano nella direzione auspicata. Inoltre, i servizi della sede e delle sedi decentrate sono attraversati da problematiche che, pur avendo caratterizzazioni e intensità diverse, richiedono di essere riconosciute e trattate affinché le proposte del nuovo PFA  siano un'opportunità per riaprirle, riformularle e trattarle. In questo quadro è cruciale che ci sia un investimento consistente rispetto alle capacità e potenzialità delle persone di muoversi in modo congruente e responsabile. A queste esigenze di rilettura di una “ organizzazione che cura“, che aiuti a dare senso al lavoro di ognuno e di tutti e che, nel quotidiano, premi azioni organizzative condivise, piuttosto che eccellenti assoli, è dedicata una parte significativa del progetto formativo che si intende realizzare nei prossimi 12 mesi e che viene sinteticamente descritto nelle schede dei singoli corsi. Gli interventi formativi, di seguito approfonditi, sono rivolti in parte ai collaboratori della Fondazione, con interventi di formazione FO e FF.

Gli obiettivi strategici della Direzione sono mirati ad implementare la professionalità dei singoli operatori, a condividere  orientamenti e riferimenti scientifici e di cura e  a garantire la formazione obbligatoria prevista dalla vigente normativa:

DLGS 81/2008 e smi

DGR 2569 del 30/10/2014

Triennio ECM 2017/2019

A tal riguardo le tematiche più significative individuate sono: rapporto con le famiglie, rapporto con il contesto, integrazione tra professionisti e progettualità. A livello specifico - con riferimento alle azioni formative in programma ed inerenti esigenze espresse da alcuni gruppi professionali – si intendono fornire strumenti utili per le attività in cui sono concretamente coinvolti gli operatori interessati tramite l’offerta formativa dipartimentale.

La formazione continua e l’aggiornamento professionale, rappresentano uno strumento necessario, per favorire il cambiamento di comportamenti individuali e collettivi, nell’ambito delle attività che ogni operatore svolge nel contesto organizzativo dell’IOS e per promuovere lo sviluppo professionale a garanzia della qualità e dell’innovazione dei servizi.  La formazione è, infatti, rappresentativa della qualità del servizio erogato, soprattutto se viene intesa come bagaglio di abilità e competenze tecnico professionali, ma anche, o soprattutto, come cultura, come modo di saper leggere e interpretare la realtà, che riguarda gli aspetti relazionali e interattivi della persona.

Il PFA rappresenta uno strumento strategico per la gestione delle risorse umane, per lo sviluppo e la valorizzazione delle professionalità e per l’implementazione di tutto il sistema organizzativo.

Prendendo atto dell’Analisi dei Bisogni Formativi – Rilevazione 2016, vista la DGR 2569 del 31/10/2014 che definisce in modo puntuale gli ambiti di aggiornamento di tutto il personale nell’arco di un triennio, si reputa necessario individuare in modo preciso  le aree tematiche che dovranno obbligatoriamente essere sviluppate nei corsi in erogazione nel 2017.

  • Comunicazione e tecniche di relazione con gli ospiti/residenti;
  • Ruolo dei Caregivers;
  • Gestione dei conflitti ;
  • Umanizzazione delle Cure;
  • Aggiornamento Rischi Specifici sulla Sicurezza in ambito lavorativo;
  • BLS-D aggiornamento
  • Igiene delle mani

Fondamentale è garantire da parte dei Dipartimenti pari opportunità di accesso ai corsi a tutti i dipendenti , pertanto si sottolinea l’importanza che le funzioni risorse umane di dipartimento si organizzino in modo tale da non venir meno a questa indicazione della Direzione.

L’IOS in qualità di Provider ECM organizza e ed assegna direttamente crediti formativi, garantisce il rispetto della normativa in vigore (Decreto RL n. 11839 del 23/12/2015)  ed il rigore qualitativo dell’offerta formativa. Il PFA nasce in sintonia con il lavoro intrapreso negli anni passati, ribadendone il ruolo strategico, in conformità agli obiettivi nazionali e regionali espressi dalla normativa. Si sviluppa attraverso fasi sequenziali che partono dall’analisi del fabbisogno formativo, la costruzione del PF, la gestione ed il monitoraggio dello stesso.

La funzione di coordinamento del PFA è affidata all’UOF e nello specifico al Responsabile di Funzione sig. EP Luca Acito.

Calendario Corsi PFA 2017 - Dipartimento Disabili

Calendario Corsi PFA 2017 - Dipartimento Anziani

 

News

Crediti ECM 2017-2019

Contatti

Segreteria Didattica 0372-620298 o 620257, mail pfa@fondazionesospiro.it

Operatore Piera Maria Florio 

Ⓒ Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus

Piazza della Liberta, 2 - 26048 Sospiro (CR)

Tel. 0372 6201 - Fax 0372 620 299 - C.F. 80004030195 P.I. 00385470190

fondazione@fondazionesospiro.it - PEC: fondazionesospiro@raccomandata-ar.com

Copyrights 2015 - FONDAZIONE ISTITUTO OSPEDALIERO SOSPIRO - Tutti diritti riservati - Privacy Policy

 

By IT-Impresa