TRA PALCO E REALTA’: I RAGAZZI DEL SOLE BAND ED EMOTICONS

E’ iniziato con “Solo per Gioco 2016” la serie di eventi che vedrà impegnati i residenti di Fondazione. Dopo la festa ed il concerto odierno si proseguirà domenica al Teatro Ponchielli con “Emoticon” lo spettacolo che chiude un percorso durato un anno dedicato all’inclusione per ragazzi con disabilità.

Sospiro, 27 maggio

TRA PALCO E Realtà – Fondazione, oltre un anno fa, aveva sviluppato il progetto per il servizio civile dal titolo “Tra palco e realtà” che prevedeva la partnership con realtà territoriali per la creazione di due performance, una di musica ed una di teatro/danza, con il chiaro intento di creare momenti inclusivi a favore delle persone con disabilità residenti in Fondazione. Il progetto, divenuto realtà, ha portato nei laboratori del dipartimento disabili la presenza di tre volontari del servizio civile che hanno operato per un anno in supporto alle attività laboratoriali e, parallelamente, alla realizzazione di due performance.

MUSICA - La performance musicale si è concretizzata oggi Venerdì 27 Maggio nei giardini di Fondazione Sospiro, in occasione della giornata conclusiva di “Solo x gioco”, tradizionale manifestazione sportiva a cui hanno partecipato oltre 100 ragazzi con disabilità provenienti da centri del territorio cremonese e bresciano. Ad accogliere gli ospiti il Presidente Francesco Boccali che ha portato un breve saluto prima delle premiazioni dei singoli gruppi. Nel pomeriggio sono saliti sul palo “I ragazzi del sole band”, gruppo musicale integrato formato da 6 residenti di Fondazione e 3 giovani musicisti per un’esibizione che ha proposto cover di artisti italiani: da Celentano a Vasco Rossi, da Jovanotti ai Modà. I ragazzi si sono preparati per un anno nei laboratori della Fondazione, seguiti da Gloria Minuti e Daniela Arcari, referenti dei laboratori di canto e coro, con il supporto dei volontari del servizio civile. È stato un momento di festa, accompagnato da una fantastica giornata di sole e cielo azzurro, il modo migliore per concludere un anno di prove e di impegno.

TEATRO - L’incontro con Paola Posa, direttrice artistica di “TeatroDanza” che già conosceva ed era vicina a Fondazione Sospiro, ha portato alla progettazione dello spettacolo EMOTICONS, pensato insieme a Ezio Grassi ed Elisa Mantovani, referenti dei laboratori di dramma terapia e danza educativa di Fondazione Sospiro. La parte operativa ha previsto il coinvolgimento di 6 giovani artisti della compagnia Posa in Opera Ballet e 8 residenti con disabilità di Fondazione. Le prove dello spettacolo si sono interamente svolte in un luogo tipico, deputato alla danza, messo a disposizione gratuitamente dalla scuola Teatro Danza ed il gruppo ha lavorato insieme da Ottobre 2015 a Maggio 2016, sotto la direzione di Paola Posa, Ezio Grassi, Elisa Mantovani e con il supporto dei volontari del servizio civile. Nasce così una performance in cui danza, teatro, poesia e canto si fondono per guidarci nel viaggio attraverso il complesso mondo delle emozioni.

L’opportunità di inclusione per ragazzi/e con disabilità passa attraverso le varie fasi di lavoro, da quella ideativa a quella operativa, consentendo a tutti i partecipanti di sentirsi valorizzati e parte del gruppo.

Domenica 29 Maggio, Il prestigioso Teatro Ponchielli farà da cornice a questo importante evento artistico e di integrazione. Inizio spettacolo, ore 20,45.

condividi su: 

Ⓒ Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus

Piazza della Liberta, 2 - 26048 Sospiro (CR)

Tel. 0372 6201 - Fax 0372 620 299 - C.F. 80004030195 P.I. 00385470190

fondazione@fondazionesospiro.it - PEC: fondazionesospiro@raccomandata-ar.com

Copyrights 2015 - FONDAZIONE ISTITUTO OSPEDALIERO SOSPIRO - Tutti diritti riservati - Privacy Policy

 

By IT-Impresa