Vanoli al fianco della Fondazione

Una serata emozionante, coinvolgente, che fa capire il grande e infaticabile lavoro messo in atto da Fondazione Sospiro, da molti anni ormai punto di riferimento delle famiglie cremonesi (ma non solo), offrendo oggi servizi socio-sanitari residenziali, semiresidenziali e ambulatoriali a circa 700 persone, con aree di intervento che riguardano sia persone anziane sia persone affette da disabilità. Nella magnifica Sala Rotonda di Villa Cattaneo, sede della Fondazione, si è tenuta la cena di gala in occasione della presentazione della campagna #GIOCHIAMODISQUADRA realizzata con il supporto della Vanoli Basket Cremona e mirata alla raccolta fondi del 5X1000 a sostegno dei progetti promossi da Fondazione Sospiro. A fare gli onori di casa il Maestro Francesco Boccali, presidente della Fondazione, con il direttore generale Fabio Bertusi; per la Vanoli erano presenti Ruth Vanoli, il vicepresidente Davide Borsatti, il gm Andrea Conti, l’assistente allenatore Simone Bianchi e il giocatore Gianpaolo Ricci. Invitati alla cena gli imprenditori del territorio che sostengono sia la Fondazione sia la Vanolifamily. Nel corso della serata sono stati anche proiettati due filmati, il primo realizzato con i testimonial della campagna a partire da coach Meo Sacchetti con i cugini Drake e Travis Diener, Kelvin Martin, Darius Johnson-Odom e lo stesso Pippo Ricci. Il secondo, davvero toccante al punto di strappare anche qualche lacrima ai presenti, ‘racconta’ attraverso le immagini, comspiegato da Serafino Corti (direttore Dipartimento delle Disabilità), il grande - e probabilmente inimmaginabile per chi non conosce la realtà - lavoro svolto sia a livello organizzativo che pratico da Fondazione Sospiro, dalle donne e dagli uomini componenti del personale altamente specializzato che ogni giorno presta la propria opera al servizio degli ospiti e delle loro famiglie. Perché tutti noi, in fase di compilazione della dichiarazione dei redditi, dovremmo donare – per altro gratuitamente – il nostro 5X1000 a Fondazione Sospiro? Ebbene, chi era presente alla serata lo ha capito eccome e, la speranza, è che ognuno si faccia promotore dell’iniziativa – come ha fatto tutta la Vanolifamily - presso amici e conoscenti. In fin dei conti si tratta di un piccolo gesto (non comporta costi aggiuntivi) ma che per Fondazione Sospiro può assumere un grande significato. E’ sufficiente indicare il codice fiscale dell’istituto (80004030195) ed apporre la firma all’interno del riquadro Sostegno delle associazioni e Fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art 10, C. 1, Lett A, del D.Lgs N.460 del 1997 sul modello per la dichiarazione dei redditi (Modelli 730 o Unico). Per qualsiasi ulteriore informazione potete visitare il sito www.fondazionesospiro.it

 

articolo tratto da La Provincia di sabato 5 maggio a firma Daniele Duchi

condividi su: 

Ⓒ Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus

Piazza della Liberta, 2 - 26048 Sospiro (CR)

Tel. 0372 6201 - Fax 0372 620 299 - C.F. 80004030195 P.I. 00385470190

fondazione@fondazionesospiro.it - PEC: fondazionesospiro@raccomandata-ar.com

Copyrights 2015 - FONDAZIONE ISTITUTO OSPEDALIERO SOSPIRO - Tutti diritti riservati - Privacy Policy

 

By IT-Impresa