XXXI FESTA DEL LAVORATORE ANZIANO

La 31° festa del lavoratore anziano è stato l’evento di chiusura delle celebrazioni del 120° anno di Fondazione Sospiro

Si è svolta la XXXI festa del lavoratore anziano, annuale momento che ricorre nel giorno di nascita dell’Istituto Ospedaliero di Sospiro, l’11 gennaio 1897, dove vengono premiati gli ex dipendenti, con almeno 20 anni di servizio presso fondazione e che non hanno mai ricevuto richiami e sospensioni.

Un premio all’impegno e alla costanza consegnato dall’intero Consiglio di Amministrazione a 12 ex dipendenti. La festa è stata aperta dalla messa celebrata da Don Federico Celini, parroco di Sospiro, ed è proseguita con le premiazioni. Ha portato il suo saluto il Sindaco di Sospiro, Paolo Abruzzi, che ha voluto ringraziare gli operatori per quanto fanno con generosità ogni giorno.

Il Presidente di Fondazione Francesco Boccali nel suo intervento ha voluto sottolineare l’importanza della cultura del lavoro rappresentata dai premiati “Ho dinnanzi a me la storia di questo istituto, la vostra professionalità, la vostra esperienza, la vostra cultura del lavoro sono stati e sono tuttora esempio per chi lavora e lavorerà in Fondazione, - ha spiegato Boccali - La nostra istituzione è oggi diventata un punto di riferimento nazionale ed internazionale, un centro di eccellenza riconosciuto anche oltre oceano dai più importanti esperti del settore dei disturbi del neurosviluppo, un centro di servizi di altissima professionalità per la Lombardia nel campo della gestione degli anziani non autosufficienti. Se abbiamo raggiunto questi importanti riconoscimenti e se ci giungono così tante attestazioni di stima non è per un caso, né per il merito di pochi, ma è grazie ad un significativo lavoro di squadra. Non potremmo essere ciò che siamo se ognuno di noi e ognuno di voi non avesse dato e non desse il massimo ogni giorno nel fare il proprio dovere.”

Il Presidente ha poi proseguito ricordando che “La nostra istituzione negli ultimi decenni si è evoluta, modificata ed è cambiata con quella positiva tensione al cambiamento, quella corretta tensione ad eccellere non per il mero gusto di primeggiare, ma per dare risposta ai bisogni di chi a noi si rivolge al meglio delle nostre capacità, al meglio delle tecniche oggi conosciute. Abbiamo dinnanzi importanti sfide, progetti innovativi che potrebbero divenire, e sono certo diverranno, esempi reali da imitare nel nostro Paese. Potremo fare la differenza nel fornire servizi e risposte con un nuovo approccio ed essere degli apripista per altri, ma lo potremo fare solo se sapremo approcciarci alle nuove sfide con la stessa cultura del lavoro testimoniata dalla vostra storia di lavoratori e persone nella nostra Fondazione.”

Sono state poi premiate in ordine crescente di anzianità di servizio gli ex dipendenti, questo l’elenco dei premiati:

RAIMONDI CLEMENTINO 
29 ANNI - 10 MESI

FERRARA UMBERTO 
29 ANNI - 5 MESI

PIOVANI LILIANA 
36 ANNI - 5 MESI - 2 GG

ZAFFANELLI GIORDANA
29 ANNI - 11 MESI - 17 GG

RIVIERA LUCIANA 
25 ANNI - 3 MESI - 15 GG

LAZZARI ANNALISA 
21 ANNI - 10 MESI - 22 GG

MIGLIOLI VALERIO 
23 ANNI - 5 MESI

PALOSCHI CARLA MARIA ROSA 
24 ANNI - 7 MESI

CORSICO LAMBERTO 
41 ANNI - 4 MESI - 26 GG

ZAFFANELLI MARIA GRAZIA 
30 ANNI - 5 MESI - 7 GG

PASQUALI MARIA PIA 
32 ANNI - 2 MESI

PINI DONATELLA 
20 ANNI - 8 MESI - 15 GG

Al termine delle premiazioni è stato proiettato un video riassuntivo dei momenti salienti delle celebrazioni del 120° anno.

condividi su: 

Ⓒ Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro Onlus

Piazza della Liberta, 2 - 26048 Sospiro (CR)

Tel. 0372 6201 - Fax 0372 620 299 - C.F. 80004030195 P.I. 00385470190

fondazione@fondazionesospiro.it - PEC: fondazionesospiro@raccomandata-ar.com

Copyrights 2015 - FONDAZIONE ISTITUTO OSPEDALIERO SOSPIRO - Tutti diritti riservati - Privacy Policy

 

By IT-Impresa