MUSICA E MUSICOTERAPIA IN AMBITO CLINICO E DI RICERCA:  QUALI PROGRESSI?

06 Dicembre

MUSICA E MUSICOTERAPIA IN AMBITO CLINICO E DI RICERCA: QUALI PROGRESSI?

Si è svolto presso l’Aula Magna Clinica del Lavoro Luigi Devoto dell’Università degli Studi di Milano il convegno “Musica e Musicoterapia in ambito clinico e ricerca: quali progressi?” promosso dal Dipartimento Anziani di Fondazione Sospiro con il patrocinio di Regione Lombardia, dell’Università degli Studi di Milano, dell’Università degli Studi di Pavia, di Fondazione Maugeri, dell’ATS Val Padana, della Città metropolitana di Milano e del Comune di Sospiro

Oltre 100 i partecipanti a questa mattina di studio aperta dal saluto del Presidente Boccali che ha ringraziato il dipartimento anziani, il suo direttore Dr. Daniele Bellandi, i suoi collaboratori, in particolare il dott. Alfredo Raglio, per la continua ricerca sul tema della musica e della musicoterapia in ambito clinico.

La mattinata di lavori ha visto intervallarsi il Dott. Daniele Bellandi, Direttore del Dipartimento Anziani di Fondazione Sospiro, che ha introdotto e presentato i lavori del convegno, spiegando l’impegno di Fondazione per la ricerca clinica per gli anziani.

E’ poi intervenuto il Prof. Christian Gold, Musicoterapeuta e Ricercatore (GAMUT – The Grieg Academy Music Therapy Research Centre, Uni Research Health, Uni Research, Bergen, Norway), con una interessantissima e molto partecipata relazione sulla correlazione della musica in ambito clinico, mostrando i risultati di ricerche svolte sui pazienti e i miglioramenti derivanti dalla musicoterapia. A seguire il Prof. Gianpaolo Basso, Neuroradiologo (Università di Trento, Fondazione S. Maugeri IRCCS ), ha illustrato la correlazione tra musicoterapia e neuroscienze, con particolare attenzione alle  prospettive di ricerca attraverso le neuroimmagini.

La relazione del dott. Alfredo Raglio Musicoterapeuta e Ricercatore (Fondazione S. Maugeri IRCCS, Università di Pavia e Fondazione Istuto Ospedaliero di Sospiro Onlus) è stata incentrata sul tema dell’ascolto musicale e ha dimostrato con evidenze scientifiche il risultato delle ricerche svolte in questo ambito. Il Prof. Enzo Grossi, Medico e Ricercatore dell’ Università Alma Mater di Bologna ha incentrato la sua relazione sulla qualità di vita e promozione della salute attraverso l’utilizzo della musica.

La mattinata è stata chiusa da una tavola rotonda coordinata da Daniela Ovadia, giornalista Scientfica, Co-direttore Lab. Neuroscienze e Società dell’Università di Pavia  a cui hanno partecipato Giuliano Avanzini, Daniele Bellandi, Gerardo Manarolo, Gianni Nuti e Alfredo Raglio

Fondazione Sospiro vuole ringraziare anche i moderatori Marcello Imbriani, Enrico Granieri, Giovanni Costa che hanno coordinato e gestito le conferenze tematiche e i traduttori che hanno consentito ai presenti di seguire le relazioni.

Potrebbero interessarti:

03 Aprile

CALL FOR PAPER – CONVEGNO NAZIONALE SULLA QUALITA’ DELLA VITA PER LE PERSONE CON DISABILITA’

Il convegno sulla qualità della vita per le persone con disabilità promosso da Fondazione Sospiro Onlus...

Leggi di più

20 Marzo

NUOVI MASTER ABA! PRIMO E SECONDO LIVELLO

AMICO-DI e FONDAZIONE SOSPIRO promuovono due percorsi MASTER in APPLIED BEHAVIOR ANALYSIS (ONLINE SINCRONO e ASINCRONO),...

Leggi di più

12 Marzo

19° CONVEGNO NAZIONALE SULLA QUALITA’ DELLA VITA PER LE PERSONE CON DISABILITA’

SAVE THE DATE - 5 - 6 SETTEMBRE 2024 NUOVE SFIDE Fissate le date del 19°...

Leggi di più

Copyrights 2024 - FONDAZIONE ISTITUTO OSPEDALIERO DI SOSPIRO - Tutti i diritti riservati - Termini e Condizioni - Cookie Policy